Economia

Borsa: Milano in crescita (+0,9%), indietro akcune banche

(ANSA) – MILANO, 12 LUG – Migliora nel tardo pomeriggio
Piazza Affari (+0,9%), ma stentano alcune banche e qualche
petrolifero. Tra le banche, con lo spread Btp-Bund a 103 punti,
sono in calo Unicredit (-0,5%) e Banco Bpm (-0,4%), è piatta
Bper (+0,03%) e guadagnano Fineco (+0,5%), Intesa (+0,8%) e Mps
(+0,9%). Tra quelle d’affari vanno bene Mediobanca (+1,7%) e
Banca Generali (+1,5%). Col greggio in calo (wti -0,9%) a 73,9
dollari al barile, giù Saipem (-0,9%), guadagna qualcosa Eni
(+0,2%) e perde qualcosa nell’impiantistica Tenaris (-0,3%).
    Male Pirelli (-0,7%), in calo Leonardo (-0,3%) nell’industria e
Stellantis (-0,1%) per le auto.
    A sostenere il Ftse Mib sono i farmaceutici, con Recordati
che corre (+4,2%), mentre rafforza la governance, e un forte
rialzo per Diasorin (+2,9%), che ha ottenuto tutte le
approvazioni necessarie a completare l’acquisto di Luminex. Bene
Amplifon (+2,2%) con l’accordo per acquisire Bay Audio in
Australia. Forti le utility, come nel resto d’Europa, a partire
da Snam (+1,9%).
    Tra i titoli a minore capitalizzazione sprint di Mondadori
Editoriale (+6,6%), sottoscritto l’acquisto di De Agostini
Scuola. (ANSA).
   

Fonte Ansa

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button